3088 visitatori in 24 ore
 209 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Vivì

Vivì

Cos’è una poesia se non un fiume di emozioni che sgorga dall’anima di chi la scrive e si riversa come una carezza nella mente di chi legge?
Comporre versi su versi ispirati da un suono, il ticchettio della pioggia o il richiamo di un implume nel suo nido... il pianto o il sorriso di un bambino o ... (continua)


La sua poesia preferita:
Cor sorpreso
Leva l'alba sugli oscuri anfratti
sorge rosea e
s'erge luminosa,
del palco mattutino è star divina
e primula sposa.
Spinge il sole tra l'ombrose fronde
e filtra,
gode illuminar dei cieli
coni all'ombra...
china gentil capo al mite...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Il monito della terra
Così una tragedia la terra rammenta
di sangue ch’è scorso e ha tanto bevuto
dei fieri e gagliardi, giovani cuori
che certo costretti han combattuto.

Irta corazza col cuor di leone
o forse soltanto vello d’agnello,
candido, creolo oppure...  leggi...

Uomo della luna
Uomo della luna
così che appare quell'icona
mentre sulla macchina del tempo
s'allontana...
Attila dello spazio- temporale
brancoli in abissi siderali
lasciandoti alle spalle
dune polverose,
e valli mefitiche e melmose...
e ancor steppe...  leggi...

Alletta i pensieri
Come sfiora le corde
d'un cuore
quel rumore
così accorto e ritmato...
come goccia,
come scorre al riparo.
Quanto alletta i pensieri
e l'ingloba
assai cheti,
assuefatti prigionieri
del passato...
come freme il fogliame
a quel tocco
e...  leggi...

Quel ciel primavera
Piove...
e bigio quel ciel primavera
s'ingombra a frotte di nubi
a schiera
e rovescia a dirotto
al selciato e sul tetto.
Piove...
e il sentore muschiato
ch'evapora all'aria
allerta i miei sensi
imbrigliando le nari
Piove...
e...  leggi...

Sotto il pergolato
E sordo bofonchia
quel livido cielo
e sorprende
con guizzo e boato...
poi picchietta sul cotto
e s'annuncia in sordina
e solerte tramuta
quel tocco argentino
al riparo...
poi goccia quel tonfo
attutito
e in rivoli scorre
alla...  leggi...

Di quei nembi il pianto
Giunge dal mare
lo strepito lontano

tuonando burrasca
e cupo inquieta.

E crepita quel far
che in un baleno irrompe
in sordo boato
squarciando i nembi
che bigi
e appesi gravano.

E uggia
del vento l'ululo
in quel suo mesto canto
e...  leggi...

E' mio
E' mio il sorriso fanciullo
che avverti nell'aria
che il tuo palpito culla
e la mente rallegra.

E' mio quello...  leggi...

Del vespro s'adorna
Del vespro s'adornan cirri
tal velo d'oriente che cela
del fascino dolce sorriso
e roseo ricopre ogni cosa.

Dama diafana dell'onirica reggia
erra cheta in quel blu che vagheggia,
poi invita all'alcova
gli amanti
e s'adorna...  leggi...

A che serve pregare
Non ha parole il dolore
unguento quel tanto
a lenire
lo strazio dal cuore.

A che serve pregare?
Non esiste parola
che possa lavare
l'angoscia dal cuore.

Né serve sperare
che il tempo faccia passare
oppure... guarire.

A che serve...  leggi...

Pellegrina io
Pellegrina al santuario
candore
a velar di sudario
rancore.
Quell’andar pelle nuda
sui sassi...
fustigar tanta pena
ogni passo
e serrar quel cilicio
che strazia...
Pencolar di quel tempo
che passa
o che manca, s’affretta
o ti pressa.
E...  leggi...

Tesse la tela
Tesse alfin la sua tela
piano piano tramando
è vischioso l'inganno
e bramosa l'attesa
di me come preda...
mi guarda e soppesa.

Immondo concetto
di tutto il creato
in stasi all'oscuro
pregusti il possesso
maxilla frementi.

Abbietta...  leggi...

Vivì

Vivì
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Cor sorpreso (08/01/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Canto alla Luna (05/01/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Figli della terra (29/10/2018)

Vivì vi consiglia:
 Sul far della sera (17/01/2012)
 Questo mar (10/05/2012)
 Di quei nembi il pianto (29/09/2011)
 La mia terra (12/06/2011)
 Nell’abbraccio di nonna (26/04/2018)

La poesia più letta:
 
Tra le braccia di Morfeo (06/02/2010, 20167 letture)

Vivì ha 12 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Vivì!

Leggi i 2507 commenti di Vivì


Leggi i racconti di Vivì

Le raccolte di poesie di Vivì

Vivì su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 04/04/2018
 il giorno 30/12/2015
 il giorno 31/03/2014
 il giorno 21/01/2011
 il giorno 26/09/2010

Autore della settimana
 settimana dal 10/10/2011 al 16/10/2011.
 settimana dal 31/08/2010 al 06/09/2010.
 settimana dal 06/04/2010 al 12/04/2010.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Vivì? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Vivì in rete:
Invia un messaggio privato a Vivì.


Vivì pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Il Principe

"Il Principe" è un trattato di dottrina politica scritto da Niccolò Machiavelli nel 1513, nel quale espone le (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Vivì

Padre

Amore
Sarò con te Padre.
Ti accompagnerò
e mi vedrai al tuo fianco
nell'arduo viaggio penoso
da te intrapreso.
Un bacio lieve si poserà
sulla tua fronte scarna
ed il calor del mio viso
riscalderà la tua mano stanca.
Senti già l'eco di voci melodiose,
non temere Padre,
è la voce di chi ci ha lasciato
e che ci aspetta amorosa.
Ti accompagnerò sin sulla soglia
dell'oscurità assoluta
sempre che Egli voglia...
Oltrepassarla non potrò
Padre,
ma se nel mesto andare
il tuo capo indietro volgerai
ritroverai il calore di un sorriso
e la luce della fede mia
con la speranza che illumini
un po' l'oscura via.
Ne son certa, di là non ci sarà più dolore
ma solo pace.
Arrivederci Padre.



Vivì 11/04/2010 17:01| 27| 5783 5676

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Al Padre putativo...»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«E' sempre doloroso guardare morire un po' ogni giorno le persone che amiamo con loro se ne va un pezzo della nostra vita. Queste rime fatte per amore e che non possono che accompagnare i nostri cari vicino alla soglia eterna confortano loro ma intristiscono la nostra anima. Ma sapere che nell'estremo saluto si ha vicino chi ci ha voluto bene è di conforto anche a loro. Poesia che è una preghiera Applauso »
Maria Rosy (13/04/2010) Modifica questo commento

«poesia bellissima una preghiera che crea conforto e dona amore brava vivì
un abbraccio »
Moreno il Duca (13/04/2010) Modifica questo commento

«Intensa e mesta poesia con splendidi versi. Una lirica che tocca il cuore. Molto bella. »
Club ScriverePino Tota (13/04/2010) Modifica questo commento

«Io non l'ho potuto accompagnare, perché ero ancora una bambina ed è strato tutto troppo improvviso ed inaspettato... Forse per questo motivo non mi sono ancora rassegnata e ho perso anche la Fede... »
Club ScrivereNemesis Marina Perozzi (13/04/2010) Modifica questo commento

«L'accompagnamento, l'atto finale d'amore, l'ultimo gesto. Espresso in modo fantastico, dal punto di vista spirituale. Un dolce lasciar andare in un mondo a noi precluso, fino a quando non sia il nostro turno. Molto sentita e condivisa. Lirica apprezzatissima! »
Raggioluminoso (13/04/2010) Modifica questo commento

«E' una lirica, molto struggente e toccante, intrisa di luce di speranza. Mi ha emozionato. Complimenti »
voltagabbana (13/04/2010) Modifica questo commento

«La vita non è solo quella biologica, ma quella che ci viene inculcata nutrendo l'anima d'amore e insegnamenti. Padre non è solo colui che ci genera, ma colui che ci ha insegnato la via... e amarlo è accompagnarlo a nostra volta verso la Vita.
Immensamente bella e toccante, un abbraccio sincero. »
Kiaraluna (13/04/2010) Modifica questo commento

«Struggente e toccante lirica per il mesto commiato che diamo ai nostri cari che stanno per lasciarci, il nostro compito è di rendere le ultime ore più serene possibili, ma tutto ciò che poi ci rimane è solo dolore. Splendida immagine accompagnare per mano sin sulla soglia dell'aldilà l'amato padre. Anche nelle situazioni più tristi, Vivì riesce a farci vivere il momento ed a commuoverci ancora! »
Darius (13/04/2010) Modifica questo commento

«Versi di grande spiitualità,intensi e profondi.
Una dolce preghiera... »
Doraforino (13/04/2010) Modifica questo commento

«Bellissima! Questi ricordi non passano mai ci accompagneranno sempre... »
Sashia (13/04/2010) Modifica questo commento

«Struggente, ma la grande spiritualità sostiene e rende meno dolorosa questa lirica. SI avverte il coraggio, la fede e la serenità che si vuole donare al proprio padre al momento del trapasso.
Sembri accompagnarla come una guida mentre gli sussurri: " Non aver paura" »
Gabriella Caruso (13/04/2010) Modifica questo commento

«I tuoi versi sono di un amore e tenerezza immensa... accompagnare il padre allo soglia estrema con tutta la dolcezza dell'amore che è anche rassegnazione a lasciarlo andare. Sei Grande! »
Barbara Rossi (13/04/2010) Modifica questo commento

«Troppi ricordi mi sovrastano. Il sito mi ha dato la possibilità attraverso i versi di confrontarmi con chi vive ho ha vissuto le stesse mie esperienze. Che dire... anche se non ti conosco ti sono vicino... »
Crepax73 (13/04/2010) Modifica questo commento

«dolcissimi questi versi che lasciano capire il grande amore... molta tenerezza nel dolore affrontato con forza e spiritualità »
Club ScrivereMirella Santoniccolo Mairim14 (13/04/2010) Modifica questo commento

«Toccante poesia, il dolore di un padre la cui vita sta per spegnersi e la speranza di una vita futura dove la sofferenza non esiste, ma solo una profonda pace. E' la speranza di tutti noi cristiani. Versi apprezzati, complimenti Vivì. »
Maria Francesca Barbaria (13/04/2010) Modifica questo commento

«Molto intensa e spirituale, esprime moltissimo amore, e commuove nella sincerità dei giusti sentimenti. Molto apprezzata! »
Paolo Faccenda (13/04/2010) Modifica questo commento

«Un arrivederci carico di amore e profondo rispetto verso colui che ha tanto dato ed amato, accompagnarlo negli ultimi istanti di respiro sarà stata una cosa meravigliosa. Stuggente e toccante, da brivido. »
Club ScrivereCalogero Pettineo (13/04/2010) Modifica questo commento

«Una pregjhiera dolcissima e pacata da leggere attentamente ed assaporare! Bella! »
Antonella Bonaffini (13/04/2010) Modifica questo commento

«Accompagnare per mano, in questo viaggio, una persona amata che sta per lasciarci per sempre è un'esperienza terribile, penosa e non sempre si trova la forza di sorridere per non far trasparire e fargli capire il dolore che ti strazia.
questa poesia lenisce con dolcezza( certo non può cancellare) quel dolore.
Lirica soave e toccante. »
lucylla (13/04/2010) Modifica questo commento

«Una poesia che è una seria preghiera e, forse, anche qualche cosa di più. molto intensa davvero. coinvolge e commuove. ! »
Salvatore Ferranti (13/04/2010) Modifica questo commento

«Molto commossa per ciò che traspare in questa tua Opera, struggente e intimamente Vissuta con intensità e dolore.
Molto apprezzata e condivisa, un abbraccio »
RaggiodiSole (13/04/2010) Modifica questo commento

«Versi capaci di infondere grande emozione e nello stesso tempo di suscitre un senso di pace

Bellissima poesia »
Angela (13/04/2010) Modifica questo commento

«Forti emozioni sanno emanare questi versi...
Leggerla mi ha fatto rivivere momenti tanto tristi... tanto dolorosi... quando tenevo stretta la sua mano e poi l'ho sentita diventare fredda poco per volta... mentre lo accompagnavo fisso nel mio sguardo...
Piaciutissima dal profondo... »
Club ScrivereAntonio Biancolillo (13/04/2010) Modifica questo commento

«Struggenti parole sussurrate con immenso amore, a chi tanto ci ha amati, a chi non si vorrebbe mai perdere, che ci precede in un Posto sicuramente migliore...
Molto condivisa e apprezzata! »
Antonella Scamarda (13/04/2010) Modifica questo commento

«Profonda e struggente. Una preghiera per colui che non potremo mai lasciare, anche se lui ha lasciato noi. »
Antonella Modaffari Bartoli (13/04/2010) Modifica questo commento

«Poesia di intensa carica emotiva, una preghiera una dedica a Colui che ci mette al mondo, ci segue, ci veglia e ci verrà a prendere quando ci rivorrà con Lui al suo fianco... Stupenda lirica... Infiniti applausi »
Calliope04 Teresa Esposito (13/04/2010) Modifica questo commento

«Poesia che mi commuove molto colma di amore spirituàlità nel dolore in versi di stupenda preghiera, lirica indimenticabile
abbracci Vivì »
Giovanna De Santis (13/04/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Amore
Dolce sposa di maggio
Rassicurati cuore
Combinazione di momenti
Genova
Così...come
Del canto del vento
Il cuor che sussurra quel nome
Questo mar
C'est l'amour
Siamo solo noi
Dopo l'amore
Alba illividita
Complici d'amor
Gongolano di balocchi
La mia terra
Empireo sogno
Nodi d'amor
Senza te
Mani di fata
Testimoni d'amor
Dove giungono i pensieri
Ti cullerò
La speranza ci unisce
Ciao papà
Di te
Amoreggiar tra le stelle
Padre
Il popolo del mare
Tra le braccia di Morfeo

Tutte le poesie

Le mie preferite
Tesse la tela
A che serve pregare
Briciole
Corvi
Brucia il gelo
Cavalier dolce cuore
Che t’importa
Ciao papà
Come una gatta
E' mio
Come un pagliaccio
Di me di te
Felinamente
Iena
Cor sorpreso
Il popolo del mare
Un sorriso per te Bambolina
Tenero ciangottio
No es arena il tiempo
Pellegrina io
Il tuo poetar
Messer Carnevale
Senza te
Passi di danza
Padre
Mani di fata
Un sorriso d'amore
Sentor burrasca
Del vespro s'adorna
Vertigo
Cielo iniquo
D’autunno si fregia
E' culla quel pensar
Concupiscenti brame
Gongolano di sogni
Di quei nembi il pianto
Buongiorno vita
C'est l'amour
Come l'araba fenice
E s'imbroncia e ridonda




Premio Scrivere 2012
Un bisbiglio di te Amore (Potessi, con un gesto, rendere eterno questo nostro amore)

Vivì
 I suoi 24 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Chico l’ornitorinco che non sapeva nuotare (11/02/2011)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Elydor, l’unicorno nero (2a parte) (16/10/2017)

Una proposta:
 
L'emblema del lupo (3a parte) (17/04/2017)

Il racconto più letto:
 
Il rapimento di Babbo Natale (11/12/2011, 4516 letture)


 Le poesie di Vivì



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it