4262 visitatori in 24 ore
 239 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Vivý

Vivý

Cos'Ŕ una poesia se non un fiume di emozioni che sgorga dall'anima di chi la scrive e si riversa come una carezza nella mente di chi legge?
Comporre versi su versi ispirati da un suono, il ticchettio della pioggia o il richiamo di un implume nel suo nido...il pianto o il sorriso di un bambino o ... (continua)


La sua poesia preferita:
Cor sorpreso
Leva l'alba sugli oscuri anfratti
sorge rosea e
s'erge luminosa,
del palco mattutino è star divina
e primula sposa.
Spinge il sole tra l'ombrose fronde
e filtra,
gode illuminar dei cieli
coni all'ombra...
china gentil capo al mite...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Uomo della luna
Uomo della luna
così che appare quell'icona
mentre sulla macchina del tempo
s'allontana...
Attila dello spazio- temporale
brancoli in abissi siderali
lasciandoti alle spalle
dune polverose,
e valli mefitiche e melmose...
e ancor steppe...  leggi...

Alletta i pensieri
Come sfiora le corde
d'un cuore
quel rumore
così accorto e ritmato...
come goccia,
come scorre al riparo.
Quanto alletta i pensieri
e l'ingloba
assai cheti,
assuefatti prigionieri
del passato...
come freme il fogliame
a quel tocco
e...  leggi...

Quel ciel primavera
Piove...
e bigio quel ciel primavera
s'ingombra a frotte di nubi
a schiera
e rovescia a dirotto
al selciato e sul tetto.
Piove...
e il sentore muschiato
ch'evapora all'aria
allerta i miei sensi
imbrigliando le nari
Piove...
e...  leggi...

Sotto il pergolato
E sordo bofonchia
quel livido cielo
e sorprende
con guizzo e boato...
poi picchietta sul cotto
e s'annuncia in sordina
e solerte tramuta
quel tocco argentino
al riparo...
poi goccia quel tonfo
attutito
e in rivoli scorre
alla...  leggi...

Di quei nembi il pianto
Giunge dal mare
lo strepito lontano

tuonando burrasca
e cupo inquieta.

E crepita quel far
che in un baleno irrompe
in sordo boato
squarciando i nembi
che bigi
e appesi gravano.

E uggia
del vento l'ululo
in quel suo mesto canto
e...  leggi...

Le frecce tricolori
Sfrecciano roboando
in quel librar intrepido
che un ciel spavaldo
accoglie...
Gareggiano
in arditi tuffi
e prorompenti emergono
forando cirri in ciuffi
con intrecci ed evoluzioni audaci.
Carlinghe che disegnano
candide linee e croci
con...  leggi...

E' mio
E' mio il sorriso fanciullo
che avverti nell'aria
che il tuo palpito culla
e la mente rallegra.

E' mio quello...  leggi...

Del vespro s'adorna
Del vespro s'adornan cirri
tal velo d'oriente che cela
del fascino dolce sorriso
e roseo ricopre ogni cosa.

Dama diafana dell'onirica reggia
erra cheta in quel blu che vagheggia,
poi invita all'alcova
gli amanti
e s'adorna...  leggi...

A che serve pregare
Non ha parole il dolore
unguento quel tanto
a lenire
lo strazio dal cuore.

A che serve pregare?
Non esiste parola
che possa lavare
l'angoscia dal cuore.

Né serve sperare
che il tempo faccia passare
oppure... guarire.

A che serve...  leggi...

Pellegrina io
Pellegrina al santuario
candore
a velar di sudario
rancore.
Quellĺandar pelle nuda
sui sassi...
fustigar tanta pena
ogni passo
e serrar quel cilicio
che strazia...
Pencolar di quel tempo
che passa
o che manca, sĺaffretta
o ti pressa.
E...  leggi...

Tesse la tela
Tesse alfin la sua tela
piano piano tramando
è vischioso l'inganno
e bramosa l'attesa
di me come preda...
mi guarda e soppesa.

Immondo concetto
di tutto il creato
in stasi all'oscuro
pregusti il possesso
maxilla frementi.

Abbietta...  leggi...

Vivý

Vivý
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Cor sorpreso (08/01/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Canto alla Luna (05/01/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Piroette aggraziate (15/01/2018)

Vivý vi consiglia:
 Sul far della sera (17/01/2012)
 Io l'avverto (13/09/2012)
 Questo mar (10/05/2012)
 Di quei nembi il pianto (29/09/2011)
 La mia terra (12/06/2011)

La poesia più letta:
 
Tra le braccia di Morfeo (06/02/2010, 18016 letture)

Vivý ha 12 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Vivý!

Leggi i 2519 commenti di Vivý


Leggi i racconti di Vivý

Le raccolte di poesie di Vivý

Vivý su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 30/12/2015
 il giorno 31/03/2014
 il giorno 21/01/2011
 il giorno 26/09/2010

Autore della settimana
 settimana dal 10/10/2011 al 16/10/2011.
 settimana dal 31/08/2010 al 06/09/2010.
 settimana dal 06/04/2010 al 12/04/2010.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Vivý? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Vivý in rete:
Invia un messaggio privato a Vivý.


Vivý pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Giacinta

Giacinta Ŕ figlia di Paolo e Teresa Marulli. Cresciuta nell'abbandono pi¨ totale da parte della famiglia, nella prima (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Una poesia che nasce dal mare in burrasca e portata dall'eco di un vento malinconico sotto un cielo di... silenzi e vibrazioni lievi e percepibili solo da animi ricchi di sensibilitÓ.»
Inserita il 20/04/2011  

Vivý

Di me di te

FestivitÓ
Di te di me
eco ventoso
non giunge al mar
e burrasca...
cheta.

Né il cielo versa
lacrime...
non può...non sa...
né alcun sorriso
d'amene nuvole

Per me, per te
non lascia luna
al sol splendente
non può...non sa...
né giungere
l'orizzonte
all'infinito.

Di me di te
silente vibra
lieve essenza
e libra...




Vivý 11/06/2010 07:56| 21| 5184 5090

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Adoro il tuo modo di scrivere...
Ogni tua poesia, Ŕ una piacevole scoperta per me!»
Club ScrivereSergio Melchiorre (18/06/2010) Modifica questo commento

«Che posso dire di me di te, se ancora non ha finito di scrivere la storia... e piange la luna in nuvolosa grigia, il sole la culla in silente sguardo... mi guarda, lo guardo, per te, per me. Poesia della tristezza che cosi ho voluto leggere. Complementi.»
Club ScrivereArelys Agostini (13/06/2010) Modifica questo commento

«Dolcezza allo stato puro che ridonda tra le note di questa canzone. Complimenti Vivý, molto bella, letta con interesse e apprezzamento. Applausoni e inchini»
Daniela Pacelli (12/06/2010) Modifica questo commento

«Dopo tutti questi commenti non so pi˙ cosa scrivere, si sono giß scritti anche i miei pensieri, faccio un grande applauso e un inchino .
TROPPO BELLA!»
Nadia Mazzocco (12/06/2010) Modifica questo commento

«dolcezza in versi sublimi ed altamente poetici... apprezzatissima... complimenti»
Francesco Luca (12/06/2010) Modifica questo commento

«Note che si perdono nel vuoto, nel silenzio, nella solitudine, lÓ dove nemmeno la natura sembra avere interesse ad ascoltare. Che ne sarÓ di me, di te... di quel duetto d'amore che aveva incantato l'Universo intero quando l'avevamo intonato?»
Club ScrivereNemesis Marina Perozzi (11/06/2010) Modifica questo commento

«Versi dolcemente incantevoli, custodi di un gran significato. Una lirica ritmata in modo molto melodioso e la lettura Ŕ scandita da grande musicalitÓ. Una essenza fatta di due persone che sono uniche tenutarie del loro sentire. Piaciutissima!»
Raggioluminoso (11/06/2010) Modifica questo commento

«Note malinconiche di violino accompagnano bene questi versi dolci e amari nello stesso tempo. NÚ cielo versa lacrime nÚ sorride e nÚ luna lascia il posto al sol ridente. Molto bello questo passaggio, fino alla chiusa. Lirica molto apprezzata.»
Rebecca Morgen (11/06/2010) Modifica questo commento

«C'e' una vena malinconica in questi splendidi versi e tanta delicatezza nell'esprimerli... Poesia molto piaciuta che si accompagna benissimo alle dolci note di questo violino che sento vibrare nel cuore. Molto bella!»
Lena Orfeo (11/06/2010) Modifica questo commento

«Delicata e malinconica, Versi, molto dolci in questo silente vibrare e librare di due anime che unite nel dolce silenzio dei sogni, sembrano non rivevere quella atmosfera d'amore, nel cuore un vuoto dove ha preso il posto della luce, versi si abbandonano nella tristezza di un sentimento che sembra aver perso il suo splendore iniziale. piaciuta»
Moreno il Duca (11/06/2010) Modifica questo commento

«Due anime che unite nel dolce silenzio dei sogni, sembrano non vivere pi¨ nella magica atmosfera di una vita d'amore... nei giochi forzati del cuore si Ŕ creato in vuoto fatto di silenzi e mancaza di luce... Melanconica poesia i cui versi si sciolgono nella tristezza di un cuore senza orizzonti. Molto molto bella.»
Club ScriverePino Tota (11/06/2010) Modifica questo commento

«Leggiadre, armoniose e malinconiche rime che riflettono un momento triste dell'autrice, ma in ogni sfaccettatura della sua indole affiorano la sensibilitÓ e la dolcezza d'animo che la distingue. Complimenti.»
Darius (11/06/2010) Modifica questo commento

«Sfiorano attimi malinconici questi splendidi versi poetici e tanto si avverte la mancanza dell'amato... le incomprensioni a volte toccano un rapporto valido...
Lirica molto apprezzata»
Silvia De Angelis (11/06/2010) Modifica questo commento

«poesia molto dolce e delicata. versi che portano nella dimensione del sogno. ed Ŕ dolce lasciarsi cullare da questi versi...»
Salvatore Ferranti (11/06/2010) Modifica questo commento

«bella chiusa. molto sensibili questi versi un mix di nostalgia e malinconia che portano tristezza alla ricerca di un essenza smarrita. piacevole lettura»
Club ScrivereCalogero Pettineo (11/06/2010) Modifica questo commento

«Nessuno sa, e nessun minimo scossone della natura potrebbe mai rispecchiare quel che il cuore detta di quel te e lui... Vibra nell'aire e non si pu˛ fermare... Bellissima molto intensa e sentita!»
Calliope04 Teresa Esposito (11/06/2010) Modifica questo commento

«Ricordo e nostalgia... sale sulla ferita d'un amore che Ŕ impresso a fuoco nella mente e nell'anima. Versi dolceamari di grande effetto, molto sentiti e apprezzati.»
Kiaraluna (11/06/2010) Modifica questo commento

«parole splendide compongono versi che paiono sognanti velati di magnetismo
anche se una nebbia di malinconia li accompagna... splendida»
Danielinagranata (11/06/2010) Modifica questo commento

«dolci e malinconici versi. Rime delicate che incantano con la loro malinconia in sottofondo»
Maria Rosy (11/06/2010) Modifica questo commento

«Delicatissima e struggente, versi che consolano chi vuole sentire, la vita Ŕ cosý, colma e svuota spazi all'infinito. Apprezzatissima la stesura.»
Pp (11/06/2010) Modifica questo commento

«Versi, di un'infinita tenerezza, dove la melodia si fa poesia, soprattutto nel silente vibrare e librare della lieve essenza nella chiusa.»
Maria Assunta Mongiardo (11/06/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

FestivitÓ
Sentor di neve
Primeggia il nuovo albore
Fate i buoni Ŕ Natale!
L'animo pregna
Filastrocca dei sogni di bimbo
Filastrocca della Notte bianca
RinnoverÓ ancor la favola
Risplende di luce
Cosý penso
Non temete Madre
Osanniamo quel Nome
Sciamano gaie
Buona Vita
Floppa
Scendono dalle stelle
Festoso richiamo
Le paffutelle mani
Alleluia... Bentornato
Messer Carnevale

Tutte le poesie

Amorevolmente
Mani di fata
Senza te
Ciao papÓ
Di te
Ti culler˛
Testimoni d'amor
Di me di te
Dove giungono i pensieri
La speranza ci unisce
Tra le braccia di Morfeo
Amoreggiar tra le stelle
Il popolo del mare
Primavera nel mio cuore
La mia terra


Le mie preferite
Tesse la tela
A che serve pregare
Briciole
Corvi
Brucia il gelo
Cavalier dolce cuore
Che tĺimporta
Ciao papÓ
Come una gatta
E' mio
Come un pagliaccio
Di me di te
Felinamente
Iena
Cor sorpreso
Il popolo del mare
Un sorriso per te Bambolina
Tenero ciangottio
No es arena il tiempo
Pellegrina io
Il tuo poetar
Messer Carnevale
Senza te
Passi di danza
Padre
Mani di fata
Un sorriso d'amore
Sentor burrasca
Del vespro s'adorna
Vertigo
Cielo iniquo
Dĺautunno si fregia
E' culla quel pensar
Concupiscenti brame
Gongolano di sogni
Di quei nembi il pianto
Buongiorno vita
C'est l'amour
Come l'araba fenice
E s'imbroncia e ridonda




Premio Scrivere 2012
Un bisbiglio di te Amore (Potessi, con un gesto, rendere eterno questo nostro amore)

Vivý
 I suoi 24 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Chico l'ornitorinco che non sapeva nuotare (11/02/2011)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Elydor, lĺunicorno nero (2a parte) (16/10/2017)

Una proposta:
 
Elydor, lĺunicorno nero (2a parte) (16/10/2017)

Il racconto più letto:
 
Il rapimento di Babbo Natale (11/12/2011, 4087 letture)


 Le poesie di Vivý



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande pi¨ frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it